Latest Tweets:

*8
tonki-it:

Tonki Limited #04 // 11-13 SeptTostoini all’anagrafe è Roberta Ragona. Nata a Cagliari, ha studiato antropologia volendo fare l’illustratrice. Vive e lavora a Milano. Le sue illustrazioni sono apparse online, sulla carta stampata e su altre superfici che non sono scappate abbastanza velocemente.

- La tua avventura indimenticabile?

Eravamo in montagna, stavamo camminando nel bosco e ci siamo imbattuti in una malga. Ci siamo fermati a chiacchierare con un signore che avrebbe potuto essere il nonno di Heidi. Io nel frattempo accarezzavo le sue mucche, benevolmente affacciate dalla finestrella della stalla. Poi una mucca mi ha starnutito in faccia. Ho il sospetto che non mi libererò facilmente di quel momento.

- Il libro perfetto?

Quello che ti capita fra le mani nel momento in cui avevi bisogno di leggere proprio una cosa come quella lì. In generale mi piacciono i libri che raccontano le cose vecchie con occhi nuovi e le cose serie con affetto e ironia. La mitologia dopo che è passata per le mani di Neil Gaiman, la fantascienza dopo che c’è passato Douglas Adams, i romanzi dopo che ci ha spippolato Queneau, quasi tutto dopo che c’è passato Boris Vian. (e non sto neanche ad aprire la parentesi sui libri fatti di figure).

- Suono o silenzio?

Dipende da quanti minuti sono sveglia. Se sto disegnando, invece, mi piace molto sentire il suono della musica e silenzio dalle persone (provare a fare conversazione con me mentre disegno è come mettere la mano nella ciotola del cane mentre sta mangiando).www.tonki.it/limitedwww.tostoini.it


Mi fanno le domande e io rispondo con entusiasmo :)

tonki-it:

Tonki Limited #04 // 11-13 Sept

Tostoini all’anagrafe è Roberta Ragona. Nata a Cagliari, ha studiato antropologia volendo fare l’illustratrice. Vive e lavora a Milano. Le sue illustrazioni sono apparse online, sulla carta stampata e su altre superfici che non sono scappate abbastanza velocemente.

- La tua avventura indimenticabile?
Eravamo in montagna, stavamo camminando nel bosco e ci siamo imbattuti in una malga. Ci siamo fermati a chiacchierare con un signore che avrebbe potuto essere il nonno di Heidi. Io nel frattempo accarezzavo le sue mucche, benevolmente affacciate dalla finestrella della stalla. Poi una mucca mi ha starnutito in faccia. Ho il sospetto che non mi libererò facilmente di quel momento.

- Il libro perfetto?
Quello che ti capita fra le mani nel momento in cui avevi bisogno di leggere proprio una cosa come quella lì. In generale mi piacciono i libri che raccontano le cose vecchie con occhi nuovi e le cose serie con affetto e ironia. La mitologia dopo che è passata per le mani di Neil Gaiman, la fantascienza dopo che c’è passato Douglas Adams, i romanzi dopo che ci ha spippolato Queneau, quasi tutto dopo che c’è passato Boris Vian. (e non sto neanche ad aprire la parentesi sui libri fatti di figure).

- Suono o silenzio?
Dipende da quanti minuti sono sveglia. Se sto disegnando, invece, mi piace molto sentire il suono della musica e silenzio dalle persone (provare a fare conversazione con me mentre disegno è come mettere la mano nella ciotola del cane mentre sta mangiando).

www.tonki.it/limited
www.tostoini.it

Mi fanno le domande e io rispondo con entusiasmo :)

Frizzifrizzi » Mondopasta: bando a tradizioni e stereotipi, la pasta ora la fanno i maker

[cose che mi fanno il solletico al cervello] Voglio la pasta di farina di grillo e pure quella tatuata.

Frizzifrizzi » Mondopasta: bando a tradizioni e stereotipi, la pasta ora la fanno i maker

[cose che mi fanno il solletico al cervello] Voglio la pasta di farina di grillo e pure quella tatuata.

VOGLIO

(Source: takethedamncash)

*13
claudiaflandoli:

Pisa - Trieste

claudiaflandoli:

Pisa - Trieste

*1
*2
Architettare “Corpicino”: un metodo per l’orrore. (via GRRRžetic: Architettare “Corpicino”: un metodo per l’orrore.)

Architettare “Corpicino”: un metodo per l’orrore. (via GRRRžetic: Architettare “Corpicino”: un metodo per l’orrore.)

*3
Pericolosi effetti collaterali di #progettarelibri: ti distrai un attimo e in casa c’è un quaderno in più.

Pericolosi effetti collaterali di #progettarelibri: ti distrai un attimo e in casa c’è un quaderno in più.

miLES made in Lower East Side

miLES opens underused storefronts to new possibilities, with classes, events, co-working, and short-term space rentals. We work with residents, artists, businesses and landlords in the Lower East Side to identify, program and fill underused spaces and turn them into vibrant community hubs for working, learning, connecting, and starting up new projects.

miLES made in Lower East Side

miLES opens underused storefronts to new possibilities, with classes, events, co-working, and short-term space rentals. We work with residents, artists, businesses and landlords in the Lower East Side to identify, program and fill underused spaces and turn them into vibrant community hubs for working, learning, connecting, and starting up new projects.

Gabriel Pacheco illustrations in El Libro de La Selva by Rudyard Kipling, 2013                                                                                                                 

Yes! greenup in blue, like the shadows”.

(Source: art-and-fury)

*1
*2
*7
Crunchyroll - First Look at Hayao Miyazaki’s New Manga
Guarda com’è bello nonno che lavora.

Crunchyroll - First Look at Hayao Miyazaki’s New Manga
Guarda com’è bello nonno che lavora.

*1